Dove mangiare a Bolzano: tre locali storici

DOVE MANGIARE A BOLZANO: TRE LOCALI STORICI

Non parlo mai dei locali dove vado a pranzare o cenare quando viaggio, anche perché spesso capita di mangiare con il pranzo al sacco nelle gite fuori porta oppure di cogliere l’occasione dei ristoranti entici quando visito le grandi città: non per mancanza di curiosità ma perché a Trento non ce ne sono molti e mi sbizzarisco quando viaggio. Ironia della sorte: frequento più locali tipici nelle mie zone che non quando sono in viaggio. Oggi vi consiglio dove mangiare a Bolzano: tre locali storici che dovete assolutamente frequentare. Ma ovviamente io vi parlo più dell’aspetto storico artistico perché sono tre locali che hanno fatto la storia di Bolzano e ovviamente offrono piatti tipici tirolesi!

Dove mangiare a Bolzano: CA’ BEZZI

Batzenhaus ovvero Ca’ de Bezzi, è la più famosa e probabilmente la più antica osteria di Bolzano: viene nominata nei documenti del 1404 e nel corso del tempo fu frequentata soprattutto da artisti ed intellettuali: c’è stato un periodo in cui le pareti dei locali erano completamente tappezzate da dipinti, disegni e spartiti, scambiandola per una perfetta galleria d’arte! Tra gli ospiti più importanti? Franz von Defregger, pittore della guerra di liberazione del Tirolo da parte dei francesi e Franz Held, poeta anarchico dove menziò la locanda Ca’ Bezzi nella sua opera Tiroler Reisebrief ovvero Lettera di viaggio tirolese.

Ancora oggi l’interno dell’osteria è molto particolare, tutto in legno (forse può sembrare un po’ angusto il clima buio del legno) e con tante piccole chicche qua e là: finestre dipinte, pupazzi che scendono la soffitto e una birreria in perfetto stile tirolese: pensate che la fanno loro! Oltre a mangiare piatti tipici o assaggiare la birra di loro produzione, veniteci di sera quando teatro, cabaret e tanta musica dal vivo movimentano sia l’interno che l’esterno!

 

Esterno dell'osteria Ca' Bezzi
Esterno dell’osteria Ca’ Bezzi

 

Una sala dell'osteria Ca' Bezzi
Una sala dell’osteria Ca’ Bezzi

 

Dove mangiare a Bolzano: IL CAVALLINO BIANCO

Tra  le ultime osterie storiche e popolari della città, si trova proprio in centro ed esattamente in via dei Bottai 6. La riconoscerete subito grazie ai suoi bellissimi affreschi e la tipica insegna in ferro battuto con la rappresentazione di un cavallo bianco. Mentre l’interno è caratterizzato da un rivestimento in legno nella sala da pranzo e i trofei di caccia (le teste di cervo) appesi alle pareti e le cameriere con i loro vestiti tradizionali.

Nel corso del tempo è quasi tutto rimasto uguale, senza aver subito grosse modifiche da parte dei proprietari che hanno resistito alla commercializzazione del centro storico. Pensato che qua si veniva per discutere di politica, situazione tipica di tutte le osterie alto atesine: ad esempio, all’epoca di Andreas Hofer qua si discuteva, si passavano informazioni, scambiandosi opinioni e progettando iniziative di protesta. E’ così che i tirolesi cercarono di lottare contro le truppe di Napoleone.

 

Esterno del locale Cavallino Bianco
Esterno del locale Cavallino Bianco

 

Dove mangiare a Bolzano: LAURIN BAR

Il Laurin Bar è più un luogo dove fare gli aperitivi, venire ai concerti di musica jazz organizzati nel giardino durante l’estate o semplicemente per bere un caffè. E’ il punto d’incontro di politici, intellettuali o imprenditori o degli impiegati provinciali e di artisti; dando quel tocco di mondanità al locale dove sorseggiare cocktail o rinfrescarsi in estate nel bellissimo giardino esterno. Si trova a due passi dalla stazione dei treni da una parte e da piazza Walther dall’altra ed è annesso al relativo hotel.

Il bar è situato nell’ex sala di lettura ed è caratterizzato dai muri rivestiti in legno e dagli affreschi in perfetto stile Jungenstill: infatti l’inaugurazione del Parkhotel Laurin fu inaugurato nel 1910 quando il turismo in Alto Adige conobbe la sua massima espansione. Sia il nome che gli affreschi si collegano alla storia e alla tradizione locale: Laurin non era altro che il re dei nani del Catinaccio ed è una figura leggendaria. In tedesco Rosengarten, il Catinaccio è la montagna di Bolzano dove l’alba e il tramonto infiammano le rocce, dando l’impressione di essere un roseto fiorito. Ma conoscete la storia del re Laurin?

 

La sala interna del bar Laurin
La sala interna del bar Laurin

 

Uno scorcio del giardino del bar Laurin
Uno scorcio del giardino del bar Laurin

 

DOVE MANGIARE A BOLZANO: TRE LOCALI STORICI

Consigli Extra

 

Vi consiglio di fermarvi per un aperitivo o per un caffè al Fischbanke, locale particolare e aperto solo nella bella stagione! Era una vecchia pescheria, dove i tavoli sono i vecchi banchi sui quali si puliva il pesce: nel pieno centro storico, dove l’ironia dei cartelli super colorati mette solo il buonumore!

 

Il Fischbanke
Il Fischbanke

 

Avete mai visitato Bolzano? In quali locali vi siete fermanti a mangiare o a bere qualcosa a fine giornata? Spero di avervi dato qualche spunto per il vostro prossimo viaggio nel capoluogo alto atesino! Seguitemi su Instagram con l’hashtag #ScoprendoBolzano, vi aspetto.

(Visited 55 times, 1 visits today)

Autore dell'articolo: Katia

Mi chiamo Katia, ho vissuto tra Italia, Germania e Irlanda. I posti che adoro di più? L'Irlanda, Venezia e tutte quelle località dove c'è il mare ... infatti, ironia della sorte, vivo in montagna! Perché scrivo? Semplicemente per ricordare tutto quello che vedo e per imparare a scrivere! :)

12 thoughts on “DOVE MANGIARE A BOLZANO: TRE LOCALI STORICI

    Martina

    (maggio 11, 2018 - 8:21 pm)

    Ciao! Ottimo articolo, apprezzo sempre i consigli su dove mangiare. Siccome quest’estate penso che faremo qualche giorno in Trentino ad agosto, sto spulciando molti dei tuoi articoli. Questo sui ristoranti è perfetto! Penso che questo famoso e bellissimo ristorante (con quei bellissimi affreschi.. bella foto, a proposito!) Cavallino bianco lo proveremo! 🙂

      Katia

      (maggio 11, 2018 - 9:31 pm)

      Poi dimmi come ti sei trovata e se ti è piaciuto! Per agosto spero di riuscire a pubblicare altri post sia su Trento in particolare e sull’Alto Adige: ho in programma di visitare nuovamente Bolzano e Merano. Ma soprattutto fatti sentire che se sono libera ce ne andiamo a zonzo insieme!

    Marina

    (maggio 11, 2018 - 10:25 am)

    Purtroppo quando siamo stati a Bolzano il cavallino bianco era full e ci siamo deliziati da Laurin con portate squisite, soprattutto lo strudel!

      Katia

      (maggio 11, 2018 - 12:29 pm)

      Eh si: questi locali vanno per la maggiore, sono in centro e si mangia bene. Ma anche il Laurin non è niente male! 🙂

    Anna

    (maggio 2, 2018 - 11:04 pm)

    Devi provare anche il Voegele!!

      Katia

      (maggio 3, 2018 - 2:57 pm)

      Grazie Anna! Lo farò di sicuro! 🙂

    cakemania

    (maggio 2, 2018 - 9:07 am)

    l’ho mandato a tutti i parenti perchè passiamo sempre da Bolzano quando andiamo a Selva!

      Katia

      (maggio 2, 2018 - 9:54 am)

      Grazie! Spero che si troveranno bene, poi fatemi sapere! 🙂

    Gianluca Benvenuto

    (maggio 1, 2018 - 3:43 pm)

    Sono stato a Bolzano alcuni anni fa e ho mangiato in bel locale nel centro.. ..non ricordo il nome ma l’aria un po’, diciamo così “discriminante” della signora ….E poi i miei figli piccoli che insistevano per la pizza…
    Comunque Bolzano e Trento due città bellissime e quanto torno andrò in uno dei ristoranti che hai menzionato..

      Katia

      (maggio 1, 2018 - 7:35 pm)

      Trento e Bolzano sono due città completamente diverse: io sono di Trento e ho appena finito lavorare a Bolzano, ci sono stata per quasi un anno! Adoro questa città e i posti che racconto!

      Mi spiace ma non farci caso per la signora: chissà cosa sarà capitato, magari sarà stata una giornata NO.

    Sofia

    (maggio 1, 2018 - 8:59 am)

    Ottime informazioni. Saremo a Bolzano
    Con i nostri progetti a giugno. Quindi avremo modo di testare i locali che ci hai consigliato. Grazie 🙂

      Katia

      (maggio 1, 2018 - 10:13 am)

      Spero che queste info vi siano utili! Poi fatemi sapere se vi sono piaciuti ma soprattutto come vi sarete trovati a Bolzano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *