Venezia nascosta

L’Isola di San Pietro di Castello, sede vescovile fino al 1807, anno in cui Napoleone la spostò nella Basilica di San Marco; oggi trovo che sia tra le zone più belle di Venezia perché fuori dal turismo di massa e dove si possono incontrare i veri veneziani ma soprattutto dove l’ultima settimana di giugno c’è una bellissima festa popolare.