cosa vedere a Le Castella in Calabria

Cosa vedere a Le Castella in Calabria

La Calabria è uno di quei posti che offre tanta cultura e natura in eguale misura, lasciando spesso i turisti a bocca aperta. Questo è il caso de Le Castella, un borgo ad appena 20 km da Crotone, sulla costa ionica calabrese, dove è possibile ammirare un bellissimo mare cristallino e scoprire nello stesso tempo la storia grazie al Castello Aragonese che si staglia dal mare. Ma iniziano dal principio: in questo articolo vi racconto cosa vedere a Le Castella in Calabria!

Cosa vedere a Le Castella: IL MARE E L’AREA MARINA PROTETTA

Le Castella si trova all’interno dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto, un’istituzione nata nel 1991 per salvaguardare e tutelare gli ambienti marini ancora intatti. La riserva marina inizia a sud di Crotone ed esattamente a Capo Donato e Le Castella è la parte finale; pensate che ci sono ben tre aree di riserva integrale: questo vuol dire che è vietato l’accesso e la sosta a natanti, è vietata la pesca, la raccolta e il danneggiamento di tutte le specie animali e vegetali. La costa è caratterizzata da alternarsi di promontori e golfi più o meno ampi, con insenature ampie e spiagge basse e sabbiose; la zona che va da Capo Rizzuto a Le Castella è l’unica parte pianeggiante. Oltre alla favolosa natura, l’Area Marina Protetta è stata creata anche per salvaguardare le varie testimonianze archeologiche e i relitti di antiche imbarcazioni ritrovate nel mare: questa è una zona che testimonia un passato glorioso. Colonia importante della Magna Grecia, nel corso del tempo è stata testimone dei vari passaggi: greci, romani, bizantini, arabi che lasciarono sicuramente il segno. Molte sono le ville greco-romane, purtroppo crollate, costruite sui vari promontori e per finire il caratteristico castello aragonese de Le Castella. Ma volete mettere farvi un bel bagno in queste acque?

Per chi è interessato a visitare l’Acquarium nella vicina Capo Rizzuto, ad un tour nell’Area Marina Protetta o alle escursioni via mare con i battelli a fondo trasparente, è possibile contattare direttamente l’Area Maria Protetta “Capo Rizzuto”.

 

cosa vedere a Le Castella
Il castello aragonese e il mare cristallino

Cosa vedere a Le Castella: IL CASTELLO ARAGONESE

Le Castella è conosciuta soprattutto per il suo castello aragonese. E’ situato in un isolotto in mezzo al mare e collegato alla terra ferma da una stretta striscia di terra che, durante l’alta marea, viene sommersa dall’acqua, rendendo così il castello ancora più affascinante e misterioso. La fortezza risale al XV sec e non fu creata per ospitare re e regine ma bensì per dare alloggio ai soldati impegnati ai costanti attacchi dal mare da parte di nemici e pirati. Durante recenti studi archeologici, è stato messo in evidenza che il castello è un agglomerato di edifici di vari stili di epoche diverse: normanni, svevi, bizantini, angioini e aragonesi passarono di qui e come non lasciare il proprio segno?  L’attuale castello sorge su un’antiche fondamenta che risalgono al periodo dell’antica Magna Grecia intorno al 400 a.C.. Pensate che durante il periodo romano, Annibale si rifugiò proprio qua.

Oggi, il castello è aperto al pubblico: il costo è di 3€ ed è compreso il servizio di assistenza guidata all’interno della struttura per un numero minimo di 20 visitatori, previa prenotazione.

 

cosa vedere a Le Castella
Interno del castello aragonese

 

Cosa vedere a Le Castella: IL BORGO

Le Castella è il classico borgo che si anima in estate grazie ai turisti e dove è possibile non annoiarsi mai: ristoranti e locali per ogni gusto, negozi con i prodotti tipici, offrendo così una vasta scelta enogastronomica, balneare con le sue bellissime spiagge e l’Area Marina Protetta e cultura come il castello aragonese. Ma oltre al castello, è possibile trovare anche piccole chicche legate alle tradizioni e alla storia locale.

In piazza Uccialì è possibile scorgere una statua di un personaggio un po’ particolare. Io l’ho scoperto per caso qualche anno fa grazie ad un documentario: Uccialì, conosciuto anche come l’ultimo dei grandi corsari. Nome di battesimo: Giovanni Dionigi Galeni, nato verso il 1504 a Le Castella e venne reso prigioniero dai corsari ottomanni mentre campava come pescatore. Venne ridotto in schiavitù, successivamente comprato dal corsaro Chiafer Rais, proprietario di 3 galeotte, che lo destinò al remo di una sua imbarcazione. Tra varie avventure e disavventure, si contradistinse in varie imprese marittime, abbracciò la religione mussulmana (pensate che tra i suoi progetti c’era quello di studiare per diventare prete) e sposò la figlia dello stesso Chiafer Rais. Morì a Costantinopoli nel 1587 e pensate che a Topkhane costruì una meravigliosa moschea, conosciuta col suo nome.

Se capitate alla fine di maggio, vi potete incappare nella festa patronale: il 31 maggio è dedicato a Nostra Signora di Guadalupe … e cosa c’entra con Le Castella? L’immagine sacra della Madonna, situata ora nella chiesa della Visitazione, nel 2001 è stata portata da Città del Messico fino a Le Castella via mare. Oggi, l’immagine sacra è conservata nella chiesa della Visitazione.

Ultima tappa sono le Cave Greche, situate vicino al porto de Le Castella. Il piccolo percorso archeologico racconta un lontano e glorioso passato: da queste cave (e non solo da qui ma questa era la più importante), veniva presa la pietra per creare dei grandi capolavori architettonici, oggi purtroppo andati quasi del tutto perduti come l’area sacra di Capo Colonna vicino Crotone, le stesse fondamenta dell’antica Kroton e l’antico porto greco trovato nelle fondamenta del castello aragonese.

 

cosa vedere a Le Castella
Il borgo visto dal castello aragonese

 

Dopo avervi raccontato cosa vedere a Le Castella in Calabria, spero di avervi fatto venir voglia di conoscere questi bellissimi posti dove troverete arte, storia, enograstronomia e tanto mare … un luogo che soddisfa tutti i gusti. Per ogni tipo di informazione sulle vostre vacanze a Le Castella, potete contattare la Proloco Le Castella!

Autore dell'articolo: Katia

Mi chiamo Katia, ho vissuto tra Italia, Germania e Irlanda. I posti che adoro di più? L'Irlanda, Venezia e tutte quelle località dove c'è il mare ... infatti, ironia della sorte, vivo in montagna! Perché scrivo? Semplicemente per ricordare tutto quello che vedo e per imparare a scrivere! :)

8 thoughts on “Cosa vedere a Le Castella in Calabria

    Khadi

    (luglio 24, 2017 - 10:36 pm)

    Le città del sud mi incuriosiscono sempre molto e mi affascinano, purtroppo finora ho visto ben poco : )

      Katia

      (luglio 24, 2017 - 11:10 pm)

      A chi l’ho dici: io il sud lo conosco poco e quel poco è legato a questa zona della Calabria perché ci sono cresciuta. Prima o poi dovrò andare avanti a conoscere questa bellissima regione!

    Barbara Esposito

    (luglio 17, 2017 - 1:26 pm)

    Quanti ricordi che ho a Le Castella! Da piccola andavamo sempre in vacanza al villaggio Praialonga di Capo Rizzuto…grazie per questo viaggio nel tempo e complimenti per i consigli 🙂

      Katia

      (luglio 17, 2017 - 3:09 pm)

      Davvero? Anche per me e´ stato un salto nel passato a scrivere questo post: mia madre e´ di Isola Capo Rizzuto e ho passato moltissimo tempo in questa zona!

    Bruna Athena

    (luglio 17, 2017 - 11:07 am)

    Che bei posti che ha la Calabria! Io la conosco davvero poco, anche se sono in Campania e vicina, tutto sommato. Credo che in futuro organizzerò qualche gita o weekend.

      Katia

      (luglio 17, 2017 - 3:10 pm)

      Fallo e sono sicura che la Calabria non ti deludera´!

    Pietrolley

    (luglio 13, 2017 - 8:38 pm)

    In effetti un pó di curiosità ce l’ho! Molto caratteristico il castello aragonese 🙂

      Katia

      (luglio 14, 2017 - 6:28 pm)

      A me, questo luogo ha sempre incantato: vivendo in Trentino, sono abituata ai castelli sui cocuzzoli delle montagne o al massimo in città … quindi pensa la mia sensazione di meraviglia a vederne uno in mezzo al mare! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *