le otto cose da fare a innsbruck

Le 8 cose da fare a Innsbruck

Lo scorso anno sono ritornata a Innsbruck per ben due volte dopo svariati anni che non ci andavo. La prima volta è stata all’inizio dell’estate, per poi ritornarci in dicembre durante i mercatini di Natale: consiglio, se si ha la possibilità di ritornarci nel corso tempo, di visitare la città in diversi momenti dell’anno; come tutti i luoghi, cambia in base alla stagione, le giornate lunghe permettono di stare maggiormente all’aperto, l’inverno di ammirare la città con le luci natalizie … due esperienze diverse ma belle comunque.

Ma cosa si può vedere o fare in questa bella città?

  1. Visitare il Museo d’Arte Popolare: in centro storico, è un museo dedicato all’arte popolare del Tirolo, dell’Alto Adige e del Trentino. Racconta le tradizioni popolari che hanno caratterizzato questa zona, iniziando con la vita quotidiana, passando per le credenze religiose e per finire con i vari vestiti tipici che venivano usati nelle varie situazioni. Prende molto e a me è piaciuto parecchio!
  2. Visitare la Hofkirche: se si visita il Museo d’Arte Popolare, è d’obbligo visitare anche la Chiesa di Corte, si trovano nello stesso edificio e si completano a vicenda. Doveva ospitare il corpo dell’Imperatore Massimiliano I (ma fu sepolto al Castello di Wiener Neustadt) e quindi fu costruito un cenotafio. Impressionanti sono le 28 statue enormi intorno ad esso.
  3. Ammirare il Tettuccio d’Oro (Goldenes Dachl) e visitare il relativo museo al suo interno: simbolo della città ed è fatto con ben 2657 tegole di bronzo placate d’oro. Il museo è distribuito in sei sale attraverso le quali è possibile conoscere la storia dell’Imperatore Massimiliano I.
  4. Fare shopping tra novembre e dicembre ai Mercatini di Natale: i mercatini di Austria e Germania non hanno niente a che fare con le “repliche” italiane. Si distribuiscono lungo tutto il centro storico e spesso se ne trovano diversi: a Innsbruck li troviamo nel Centro Storico, in Maria-Theresien-Strasse e in Markplatz.
  5. Dato che siamo già ai mercatini, perché non cogliere l’occasione di bere un buon vin brulè (Glühwein in tedesco) magari in qualche angolo particolare e mangiare bratwurst nei banchetti?
  6. Fare shopping in Maria-Theresien-Strasse: qua ci sono i maggiori negozi ma in questa zona pedonale è bello anche alzare gli occhi per ammirare gli edifici dalla colonna bianca di Sant’Anna che segna l’inzio della strada e del centro storico e la bellissima Helblinghaus, edificio in stile Rococò  e ornata con dei fantastici stucchi, proprio vicino al Tettuccio d’Oro, dalla parte opposta.
  7. Visitare il Castello Ambras: un vero e proprio richiamo per gli appassionati di arte. Al suo interno, disposta su tre piani, si trova la famosa galleria dei ritratti dei membri della casata degli Asburgo. Nella galleria sono esposti oltre 200 ritratti di artisti quali Arcimboldo, Cranach, Rubens, van Dyck, Velázquez etc.
  8. Per gli appassionati di sport invernali c’è il Bergisel Ski Jump: è un trampolino situato sul monte Isel, ha ospitato ben due Olimpiadi Invernali e tutt’ora funzionante se nel caso volete fare un pò di sci e nello stesso tempo ammirare una bella vista panoramica sulla città. Una curiosità: negli anni ’90 Raf ci ha girato il video della sua canzone “Il Grande Salto“.

 

E voi cosa consigliate di andare a vedere o fare a Innsbruck?

 

Autore dell'articolo: Katia

Mi chiamo Katia, ho vissuto tra Italia, Germania e Irlanda. I posti che adoro di più? L'Irlanda, Venezia e tutte quelle località dove c'è il mare ... infatti, ironia della sorte, vivo in montagna! Perché scrivo? Semplicemente per ricordare tutto quello che vedo e per imparare a scrivere! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *